Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Biografie di alcuni dei maggiori protagonisti della storia imprenditoriale italiana, frutto della collaborazione tra l'Università Bocconi di Milano e l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

  • MACERATA, Emidio

    MACERATA, Emidio

    Nel 1945 apre insieme ai fratelli un piccolo laboratorio di calzature per bambino, in quella zona delle Marche che è divenuta il distretto delle calzature, ingrandendosi fino ad avere più di una fabbrica. Alle calzature per bambini Mirella si affiancano quelle a marchio Lion di minor prezzo e, dal 1978, le Stratos, scarpe sportive con tomaia in pelle e fondo in caucciù. Nel 1988 viene costituita una nuova società, la Mirella srl, la cui gestione è affidata agli esponenti della nuova generazione.
  • MANGILI, Cesare

    MANGILI, Cesare

    Imprenditore nel settore delle spedizioni e dei trasporti, membro del Consiglio superiore della Banca d'Italia, senatore nel 1905, nel 1907 presidente della Banca Commerciale, fu fautore di un intervento di sostegno dei mercati e degli istituti più esposti per garantire la stabilità del sistema bancario italiano, cui partecipò come vicepresidente della Bastogi. Presidente o vicepresidente di alcune tra le maggiori aziende italiane, nel 1916 fu costretto dagli attacchi nazionalisti a ritirarsi dalla presidenza della Commerciale.
  • MARELLI, Ercole

    MARELLI, Ercole

    Ercole Marelli si trasferisce ancora ragazzo a Milano e lavora come apprendista presso un'officina meccanica. Si afferma come industriale all'inizio del Novecento nella produzione elettromeccanica. È tra i primi in Italia a realizzare la lavorazione in serie nel grande stabilimento di Sesto San Giovanni (Milano), che negli anni Venti produce alternatori, trasformatori, apparecchiature per centrali e impianti di propulsione terrestre e navale.
  • MARINOTTI, Franco

    MARINOTTI, Franco

    Franco Marinotti é un uomo versatile, ingegnoso, tenace e investe molto nella ricerca e nello sviluppo di nuovi prodotti e processi produttivi. Cavaliere del lavoro nel 1937, esperto d'arte, pittore, è altresì sensibile agli sviluppi del mondo della moda e mette il suo ingegno poliedrico al servizio di una sorta di campagna per favorire l'adozione delle fibre prodotte dalla Snia Viscosa (raion, lilion, merinova, ecc.) da parte dei creatori di moda. Crea il Centro italiano della moda, che coordina le sfilate e nello stesso tempo diffonde le fibre sintetiche e artificiali. Muore a Milano nel 1966.
  • MARTINI, Alessandro

    MARTINI, Alessandro

    Assunto come garzone, fa della Distilleria nazionale, partecipata anche da un Agnelli, un'impresa in rapida espansione commerciale in Italia e all'estero. La collaborazione con Luigi Rossi, esperto erborista, rende la ditta competitiva con la Branca e con la Campari, tanto che nel 1884 risulta la prima esportatrice del settore. Martini viene eletto nel 1872 consigliere comunale di Torino, commendatore della Corona d'Italia nel 1880, Cavaliere del lavoro nel 1902.
Risultati: 1-5 di 26