Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Biografie di alcuni dei maggiori protagonisti della storia imprenditoriale italiana, frutto della collaborazione tra l'Università Bocconi di Milano e l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

  • CAPUANO, Maurizio

    CAPUANO, Maurizio

    Maurizio Capuano, amministratore delegato della Società meridionale di elettricità (Sme), costituita nel 1899, persegue l'obiettivo di realizzare una rete moderna di generazione e distribuzione di energia elettrica, a partire dal controllo del mercato napoletano e verso la progressiva espansione delle attività dell'impresa nelle altre Regioni meridionali.
  • CASSANI, Francesco

    CASSANI, Francesco

    Dopo pochi anni di apprendistato nell'officina meccanica del padre, che già da due generazioni produceva macchine agricole, Francesco Cassani è stato il primo al mondo ad applicare un motore diesel a una trattrice agricola e per tutta la vita ha continuato a svolgere un'intensa attività di messa a punto di nuovi brevetti per motori terrestri, marittimi e aerei.
  • CENZATO, Giuseppe

    CENZATO, Giuseppe

    Giuseppe Cenzato, laureato al Politecnico di Milano, entra nel settore della produzione e distribuzione di elettricità come Direttore Generale della Società meridionale di elettricità (Sme) nel 1925, contribuendo in misura determinante allo sviluppo del comparto nel Meridione.
  • CICOGNA, Furio

    CICOGNA, Furio

    Furio Cicogna, amministratore delegato della Châtillon Società italiana per la seta artificiale dal 1930, resta al vertice dell'impresa durante la proprietà dell'Iri e nella successiva privatizzazione del 1942; nel dopoguerra avvia la sperimentazione nel comparto chimico delle fibre sintetiche; è presidente della Confindustria dal 1961 al 1965; partecipa alla fusione della Montedison e si ritira dopo la costituzione della Montefibre nel 1972.
  • CINI Vittorio

    CINI Vittorio

    Imprenditore di successo nei più vari settori, dalle costruzioni alla navigazione, dalle assicurazioni alla siderurgia, dai combustibili all'elettricità, dagli acquedotti al settore tessile, dai trasporti alla radiotelefonia; ministro delle Comunicazioni nel 1943, sostenne poi finanziariamente la Resistenza; si impegnò con grande passione nella vita culturale veneziana, con la Fondazione Giorgio Cini, intitolata al figlio scomparso in un incidente aereo.
Risultati: 41-45 di 171