Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Biografie di alcuni dei maggiori protagonisti della storia imprenditoriale italiana, frutto della collaborazione tra l'Università Bocconi di Milano e l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

  • PIRELLI, Alberto

    PIRELLI, Alberto

    Alberto Pirelli, secondogenito di Giovanni Battista, assume la responsabilità dell'impresa Pirelli & C. insieme al fratello Piero a partire dal 1904. Svolge una intensa attività nell'ambito delle relazioni esterne e guida la grande espansione internazionale dell'azienda. È figura di grande prestigio e influenza negli ambienti politici e finanziari italiani ed esteri.
  • PIRELLI, Giovanni Battista

    PIRELLI, Giovanni Battista

    Giovanni Battista Pirelli, di famiglia lombarda, dopo la laurea in Ingegneria fonda nel 1872 a Milano la prima impresa italiana per la manifattura di oggetti in gomma. Alla fine del secolo produce conduttori elettrici e cavi subacquei per il mercato internazionale. Nel 1901 inizia la produzione industriale di pneumatici per automobili e motocicli.
  • PIRELLI, Leopoldo

    PIRELLI, Leopoldo

    Leopoldo Pirelli, rappresentante della terza generazione degli imprenditori, governa l'impresa di famiglia in anni molto difficili, dovendo affrontare sia le lotte sindacali che raggiunsero il culmine nel 1968, sia la successiva crisi di dimensioni produttive, che cercò di contrastare con una politica di acquisizioni internazionali poi fallita. Nel 1974 fu eletto vicepresidente della Confindustria, che aveva contribuito a modificare in soggetto politico, capace di rappresentare gli interessi degli industriali. Nel 1999 abbandona tutte le cariche societarie nell'azienda.
  • PITTALUGA, Stefano

    PITTALUGA, Stefano

    Genovese, fin dal 1911 ha l'esclusiva dei film americani per la Liguria. Nel primo dopoguerra, la Società anonima Stefano Pittaluga distribuisce in esclusiva pellicole europee e americane e acquisisce sale cinematografiche in tutta Italia, divenendo di fatto monopolista. Il sonoro obbliga a costosi aggiornamenti tecnologici, realizzati con l'aiuto economico della Banca commerciale italiana: tra il 1930 e il 1931 l'intera produzione sonora italiana è della SASP.
Risultati: 11-14 di 14