Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Biografie di alcuni dei maggiori protagonisti della storia imprenditoriale italiana, frutto della collaborazione tra l'Università Bocconi di Milano e l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

  • FASCETTI, Aldo

    FASCETTI, Aldo

    Amico di Giovanni Gronchi, tra i fondatori della DC pisana, due volte deputato dal 1948. Presidente dell'IRI dal 1956 al 1960, ne definisce la specificità giuridica ed economico-gestionale, sottolineando la necessità dell'intervento statale nel processo di sviluppo economico italiano e privilegiando una linea centralizzatrice tra liberismo e programmazione, in consonanza con il suo partito. Partecipa anche all'istituzione del Ministero delle partecipazioni statali.
  • FASSINI, Alberto

    FASSINI, Alberto

    Dopo aver servito nella Regia Marina fin dal 1888, il giovane Fassini si dedica all'attività finanziaria. Fin dal 1907 si occupò di produzione di fibre artificiali. Nel 1923 costituì la società Generale italiana viscosa, che nel 1940, mutato il nome in CISA viscosa, fu assorbita nella SNIA. Fu presidente della rappresentanza dei produttori di fibre tessili artificiali e della Compagnia Italiana Turismo.
  • FASSIO, Ernesto

    FASSIO, Ernesto

    Imprenditore genovese attivo nei settori delle assicurazioni e del trasporto marittimi, di cui sfrutta le notevoli potenzialità nel periodo precedente e successivo la seconda guerra mondiale. Le sue società acquisiscono a condizioni molto vantaggiose navi cisterna e cargo offerte dagli USA nel 1948 e si specializzano nel trasporto degli idrocarburi, accordandosi con la Shell. Tenta anche la carriera politica nell'MSI e si impegna nell'editoria periodica.
  • FASTIGI, Renato

    FASTIGI, Renato

    Renato Fastigi è protagonista negli avvenimenti del Secondo dopoguerra a Pesaro come principale produttore locale di mobili e come Sindaco. Guida la ricostruzione e lo sviluppo della città, in particolare la crescita del distretto del mobile, che vede la sua impresa in posizione di leader.
  • FEDRIGONI, Antonio

    FEDRIGONI, Antonio

    Affianca il padre e poi gli succede nella conduzione della cartiera di famiglia, diversificando la produzione per superare le restrizioni del periodo bellico e conducendo in seguito una consistente espansione, che porta alla fine degli anni Venti all'utilizzo di più di 300 operai, in prevalenza donne, e cinque anni più tardi al raddoppio della produzione.
Risultati: 66-70 di 171