Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

1992 - 2010: Fra declino e trasformazione

La stagione delle privatizzazioni
Alla metà del 1992 il Paese sembra prendere coscienza delle critiche condizioni in cui versa, dello straripante debito pubblico, del disastro delle Partecipazioni Statali (l’Iri ha ormai accumulato perdite per più di 70.000 miliardi), dei degradati rapporti fra imprenditori e politici. Si creano le circostanze per la formazione di un Governo libero da gravami partitici, presieduto da Giuliano Amato, esponente di punta del Psi, ma anche apprezzato esperto di problemi giuridico-economici. Il Ministero Amato si impegna nel risanamento: svaluta la lira, realizza una coraggiosa manovra da 90.000 miliardi, pone le premesse per un ampio programma di privatizzazioni abolendo il ministero delle Partecipazioni statali e trasformando Iri ed Eni in società per azioni, con Consigli continua